psicologia clinica - psicoterapia

Attività di psicodiagnosi, consulenza psicologica e psicoterapia con bambini, adolescenti ed adulti.

Leggi tutto 

Bullismo

Interventi rivolti a singoli, gruppi e classi per la riduzione del bullismo nell'infanzia e nell'adolescenza. Supporto e formazione a genitori, insegnanti ed educatori.

 Leggi tutto 

Psicologia scolastica

Consulenza nelle scuole ad alunni, insegnanti e genitori per la promozione del benessere e la riduzione del disagio. Supporto per i bisogni educativi speciali.

 Leggi tutto 

Formazione - supervisione

Formazione e supervisione su tematiche affettivo-relazionali per insegnanti, educatori, psicologi ed operatori socio sanitari.

 Leggi tutto 

Ridurre il bullismo: responsabilità da condividere

Oliviero FACCHINETTI - www.bullismo.it  -  www.facchinetti.net 

 In questo periodo di grande attenzione mediatica al fenomeno del bullismo, conviene forse tenere presente che:

  • quando si parla di bullismo si fa riferimento alla dimensione sociale e relazionale di una serie di comportamenti di prepotenza e di prevaricazione

  • riconoscere ad un insieme di comportamenti le caratteristiche del bullismo non significa escludere la possibilità di considerare e valutare gli stessi comportamenti anche da altre prospettive, come ad esempio quella del diritto

  • sarebbe opportuno valutare i comportamenti di prevaricazione non solamente in base alla percezione o all'intenzionalità di chi li agisce, ma anche, o soprattutto, considerando le conseguenze per chi li subisce

     

  • il bullismo è un fenomeno complesso che andrebbe affrontato cercando di evitare atteggiamenti semplicistici (pur se emotivamente suggestivi), quali ad esempio l'estremo "giustificazionismo" nei confronti di chi agisce prepotenze ("era una ragazzata", "volevano scherzare", "non pensavano che....", ecc.) o l'enfasi vittimistica e drammatizzante in cui si tende a negare la pur minima corresponsabilità di chi subisce o del contesto socio relazionale in cui il bullismo cresce e si manifesta

  • anche se i singoli episodi di prepotenza coinvolgono pochi bambini o ragazzi, il bullismo è sostanzialmente un fenomeno sociale che coinvolge il gruppo dei pari e la comunità di appartenenza dei soggetti coinvolti, pertanto la sua riduzione passa anche attraverso il rafforzamento della cultura della legalità e della responsabilità, individuale e collettiva.

© Copyright - Documenti e testi non possono essere duplicati se non previo consenso scritto da parte dell' Autore.

14.12.2006 

OF0214b

Oliviero Facchinetti

Amministratore e Fondatore
psicologo psicoterapeuta
Trento +39 0461 924900
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bulli! di O. Facchinetti

Una guida pratica per combattere le situazioni di bullismo. Frutto di una esperienza decennale di interventi con insegnanti, alunni, classi e genitori.

FacebookMySpaceTwitterLinkedinRSS Feed

Ultime forum

  • Nessun messaggio da mostrare.

logo110

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.bullismo.it

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

odflab ico1

logo ats ico

logodec ico

lascotta ico