18 ottobre

Noi e la Rete: gestione del rischio, socialità, bullismo e cyberbullismo

Percorso di formazione In collaborazione con il Laboratorio di Osservazione Diagnosi e Formazione
Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell'Università degli Studi di Trento
Il progetto prevede incontri formativi con docenti, genitori e alunni.
Soddisfa i criteri del Bando della Provincia Autonoma di Trento - anno scolastico 2017/18 - “E-ducare alla Rete per la cittadinanza digitale e per contrastare il Cyberbullismo”
Per informazioni: Tel. +39 0464 808115-16 - e-mail: diagnostica.funzionale@unitn.it

03 ottobre

Formazione Bullismo e Cyberbullismo

ODFLab - Università degli Studi di Trento - Progetto di formazione per insegnanti

Il Bullismo

In questo sito puoi trovare documenti e materiali che approfondiscono la conoscenza del BULLISMO con consigli rivolti a genitori, insegnanti, ragazze e ragazzi utili per affrontare le principali forme di prepotenza.

Sono il frutto di più di 20 anni di attività di ricerca e di interventi con bambini e ragazzi, classi di scuola primaria e secondaria, consulenze a genitori e insegnani, percorsi formativi con insegnanti.

La prospettiva con cui il bullismo viene affrontato è essenzialmente quella psicologica e socio educativa, approfondita nella sezione rigardante l'Approccio Emotivo Relazionale.

Grazie alla disponibilità di alcuni professionisti dell'ambito giuridico, in alcuni articoli viene considerata anche qusto aspetto del fenomeno. La complessità e multifattorialità del bullismo necessita infatti di interventi ad ampio raggio di azione.

 

Il bullismo è una reiterata prepotenza (o prevaricazione) da parte di qualcuno più forte ai danni di qualcuno più debole. Le prepotenze possono essere di tipo fisico, verbale, sociale - cioè finalizzate all'esclusione dai gruppi di amici - elettronico, ecc. Tutte le manifestazioni comportamentali e socio relazionali che hanno queste caratteristiche, se compiute da bambini o ragazzi, vanno considerate forme di bullismo.
Nonostante siano ormai alcuni anni che anche in Italia si parli di questo fenomeno, capita ancora con grande frequenza di leggere dichiarazioni in cui, di fronte a situazioni che condensano tutte le caratteristiche del bullismo, si afferma trattarsi di semplici manifestazioni legate alla crescita. Per contro, altrettanto spesso alcuni trattano il bullismo come fosse una specie di sottocategoria di reato, per cui vedono nell’intervento delle forze dell’ordine la sola attività utile per combatterlo.

Bullismo in pillole: 1 - Definizione

 2 - Dimensione sociale   3 - Complessità 4 - Coordinamento  5 - Resistenze  6 - Priorità

7 - Efficacia 8 - Emotività

 FAQ - Domande frequenti sul bullismo

 

  2009

  2009

  2009

“Fondatore e amministratore.”

Oliviero Facchinetti

Psicologo psicoterapeuta
Trento +39 0461 924900
info@olivierofacchinetti.it

Bulli! di O. Facchinetti

Una guida pratica per combattere le situazioni di bullismo. Frutto di una esperienza decennale di interventi con insegnanti, alunni, classi e genitori.

Il mio approccio, i miei ambiti di intervento, il mio curriculum.

Read More
Psicologia clinica

Consulenza psicologica, diagnosi clinica e interventi brevi con bambini, adolescenti e adulti.

Read More
Psicoterapia

Psicoterapia con bambini, adolescenti, adulti e coppie.

Read More
Psicologia scolastica

Articoli e contributi inerenti l'educazione e la psicologia scolastica.

Read More

Guide per genitori su tematiche educative.

Read More
Formazione

Formazione e supervisione per insegnanti, educatori, psicologi, operatori socio sanitari.

Read More

Alcune riflessioni sugli interventi con istituzioni e servizi socio sanitari.

Bullismo

Il primo sito italiano sul bullismo.

Read More

Un approccio clinico alla psicologia dello sport in adolescenza che considera la dimensione psico affettiva dell'agonismo.

Read More

Cerca

Condividi sui social

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest

Dubbi o richieste?

Contattami

odflab uni 2