Le parole chiave per l'intervento efficace sul bullismo sono:
  • prevenzione : interventi a partire dai 7/8 anni di età;
  • gruppo : coinvolgere tutti i compagni di classe nella ricerca delle soluzioni e nella loro realizzazione, anche se le situazioni di prepotenza coinvolgono direttamente solo alcuni alunni;
  • continuità : attivare interventi continuati nel tempo, a volte per anni  (gli interventi “spot”, gli “eventi” e le varie manifestazioni coreografiche sono molto belli a vedersi, danno grande soddisfazione, ma la loro efficacia – quando c’è – riguarda solamente le situazioni non fortemente compromesse);
  • personalizzazione : ogni situazione è diversa dalle altre e l'intervento deve basarsi sulle specifiche caratteristiche cognitive, psico affettive e relazionali dei soggetti coinvolti (gli interventi "standard" e le attività uguali per tutti  non sono efficaci nelle situazioni più gravi).
  • cambiamento emotivo : per risolvere il bullismo dobbiamo riuscire a modificare l'espressività emotiva, le grandi emozioni di rabbia e di paura, per poterle gestire, affrontare e mettere in circolo.
 
Bullismo in pillole:  7 - Efficacia