Forum

×
Pubblicazione nuovi messaggi (22 Set 2009)

I messaggi sono soggetti a moderazione prima di essere pubblicati.

sessualità alla materna

  • stefano
  • Avatar di stefano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
1 Anno 9 Mesi fa #100 da stefano
stefano ha creato la discussione sessualità alla materna
Buongiorno,
ho letto quanto scritto sulla sessualità dei bambini nell età prescolare e deve dire che riscontro quanto ci hanno detto le maestre al colloquio questo mese di novembre. Colloquio richiesto con entrambi le maestre perchè accidentalmente siamo venuti a conoscenza che una bambina(5anni) di 1 anno più grande di mia figlia e della sua amica (stessa età) venivano toccate, anche abbassando gli slip, e questo doveva essere un loro segreto e altre frasi tipo: pisello dentro la patata, pisello duro.
Ora posso accettare quello che mi hanno detto le maestre ma tutt'ora i giochi si ripetono, hanno formato un gruppo, si toccano anche mia figlia e la sua grande amica e loro toccano la bambina piu grande(praticamente il "gioco" si è ampliato e ho notato che questa bambina è molto morbosa(abbraccia fortemente e in continuazione, parla sempre di sesso (di nascosto quando sono tra loro) e dimostra di sapere molto del sesso per una bambina della sua età (ha un fratello in 2 media) e gioco solamente con mia figlia e l altra bimba che sono piu piccole........le maestre sbuffano e ogni tanto ci informano che le sgridano perchè sono sempre in bagno o giocano ai dottori Io mi chiedo cosa fare, è giusto l'atteggiamento delle maestre? Si deve avvisare la mamma di questa bambina così curiosa? o che altro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 9 Mesi fa #101 da O. F.
O. F. ha risposto alla discussione sessualità alla materna
Da ciò che scrive non riesco bene a farmi un'idea. Se ho ben capito, lei ritiene che vi siano dei comportamenti non pienamente adeguati per l'età, in quanto un po' morbosi e con conoscenze abbastanza approfondite rispetto all'atto sessuale.
La situazione sembra inoltre protrarsi da alcuni mesi e, anzichè "rientrare", sembra accentuarsi.
Se così fosse (se cioè ho inteso correttamente il suo pensiero) , mi verrebbe da pensare che a scuola si dovrebbe trovare il modo per limitare le occasioni di incontro in bagno da parte del gruppo, per esempio gestendo i turni o i permessi in modo diverso..
Per quanto riguarda se parlarne o meno con la madre della bambina, dipende molto da che tipo di rapporto avete, dal grado di conoscenza e confidenza.
Penserei che povrebbero essere le insegnanti, che hanno modo di osservare i vari comportamenti, ad affrontare la questione.
Se però lei ha l'impressione che le insegnanti non stiano affrontando adeguatamente il problema, allora potrebbe avere senso cercare un colloquio con gli altri genitori.
Parlare di sessualità è sempre difficle, ma se voi genitori avete l'impressione che la situazione non stia evolvendo per il meglio, penso che sia sempre meglio parlarne piuttosto che lasciar andare le cose ...

Cordiali saluti

O. Facchinetti
Amministratore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • stefano
  • Avatar di stefano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
1 Anno 8 Mesi fa #102 da stefano
stefano ha risposto alla discussione sessualità alla materna
Ringrazio per il suo interessamento e chiedo scusa in anticipo se non sono chiaro nell'esprimermi, e mi complimento con Lei che ha inquadrato benissimo il problema.
Si l'atteggiamto di questa singola bambina continua, noi cerchiamo di non essere autoritari e ottusi su questo argomento parlandone alla alla nostra bambina quando lei tira fuori l'argomento (tra l'alro è un loro segreto che non devono dirlo a nessuno......) insegnandole che nessuno la deve toccare e a nessuno deve fare vedere la sua patata e sembra che ultimamente tra di loro stanno nascendo dei litigi, delle opposizioni all insistenza della bambina pù grande.
Quello che mi allarma è l'indifferenza delle maestre che negano, sbuffano e si rifugiano che tutto è normale, poi dicono che le hanno allontanate, diviso il gruppo e intanto non hanno avvisato i familiari della bambina delle frasi che dice e della sua eccessiva curiosità, non hanno neanche avvisato le altre maestre(preciso che ultimamente accadono questi fatti dopo la merenda quando rimangono pochi bambini e le loro mastre finiscono il turno e vanno via.
Quindi il nostro problema è quello di capire quanto siano affidabili queste maestre e quali sono i canali per informare di questa situazione di " apparente disagio" della bambina più grande (la madre è una persona di poche parole molto chiusa e poco disponibile a incontri, merende extra scuola).Bisogna chiedere la presenza della Direttrice dell'asilo? di qualche persona idonea ad un riscontro psichico?
grazie anticipamente e cordiali saluti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 8 Mesi fa #103 da O. F.
O. F. ha risposto alla discussione sessualità alla materna
Il fatto che la bambina insista, che voglia imporre il segreto e che voglia imporre la sua volontà, rappresentano comportamenti inadeguati. Sono delle forme di prepotenza che, pur congrue con l'età, andrebbero in ogni caso affrontate, a maggior ragione in quanto coinvolgono la sfera sessuale.
Se le maestre hanno l'atteggiamento evasivo da lei descritto, io proverei a far presente la questione alla direttrice. Non in termini accusatori o rivendicativi, ma semplicemente a titolo informativo, comunicando una situazione di disagio, le azioni intraprese e lo stato delle cose, chiedendo un confronto ed un eventuale intervento.
Ovviamente io non conosco bene la situazione ed immagino che un intervento di questo tipo possa anche infastidire le insegnanti, inoltre non conosco la struttura e l'organizzazione gerarchica... Nella mia esperienza, spesso nelle scuole dell'infanzia si tende a minimizzare qualsiasi elemento possa far ipotizzare interventi esterni. In parte è comprensibile, abbiamo anche eventi di cronaca passata che hanno dimostrato quanti danni e quanti equivoci si possano ingenerare esasperando situazioni o intervenendo in modi inappropriati, ma non mi sembra il vostro caso.
Se il colloquio con la direttrice non dovesse sortire niente di utile, come passaggio successivo potreste rivolgervi ad un servizio di spicologia dell'ente pubblico (consultorio o neuropsichiatria infantile, dipende dall'organizzazione) per chiedere semplicemente un parere illustrando la situazione.
A meno che non riteniate come primo passo di rivolgervi proprio al servizio di psicologia infantile (o consultoriale) che opera nella vostra zona per far presente la situazione. I servizi solitamente hanno anche rapporti con le scuole e potrebbero essere più precisi ed adeguati nel suggerire come muoversi. L'importante è che riusciate ad avere un appuntamento in tempi brevi...
Cordali saluti

O. Facchinetti
Amministratore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • stefano
  • Avatar di stefano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
1 Anno 8 Mesi fa #104 da stefano
stefano ha risposto alla discussione sessualità alla materna
Ringrazio ancora per le sue convincenti risposte.
Volevo informarla che siamo riusciti ad ottenere il colloquio con le maestre, anzi, sono state le maestre che hanno preteso il colloquio con noi genitori perchè nostra figlia, a loro dire, presenta notevoli carenze caratteriali. Il discorso sulla sessualità è passato in secondo piano spiegandoci che sono voci che vengono dai bambini che hanno tanta fantasia, non hanno senso del tempo e quindi magari un fatto è sempre lo stesso ma ripetuto più volte, negando la possibilità che succeda e loro non se ne accorgono e negando la possibilità di avere un colluquio con tutte le parti interessate. Anzi non vogliono coinvolgere nessuno e noi non dobbiamo interessarci delle altre bambine!!! non è di nostra competenza e poi abbiamo una bambina con grossi problemi di cui faremo meglio occuparci.
In parte questi"problemi" gli avevamo riscontrati e ci siamo già attivati ma io mi chiedo se dobbiamo ancora avere fiducia in queste maestre e se è consigliabile un cambio della scuola tenendo conto che mia figlia si trova bene con i compagni e le maestre?
Grazie ancora e cordiali saluti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 8 Mesi fa #105 da O. F.
O. F. ha risposto alla discussione sessualità alla materna
Con questo recente messaggio Lei introduce una nuova componente, quella relativa a dei "problemi" di vostra figlia. Scrive anche di "carenze caratteriali", che è un'espressione a cui non saprei dare significato.
In ogni caso, di qualsiasi difficoltà si tratti, immagino che quando scrive "ci siamo già attivati" intenda che vi siete rivolti a qualche professionista per analizzare il problema.
Se così fosse, affronterei le varie questioni con la persona che avrà modo di conoscere la bambina. Se vostra figlia a scuola si trova bene, sia con i compagni che con le maestre, non sembra vi sia fretta per una decisione importante come il cambio di scuola.
Per quanto riguarda la perdita di fiducia verso le maestre, anche qui penso che solo chi conosce o conoscerà la situazione potrà esservi di aiuto. Se si tratta solo di un problema di comunicazione tra voi genitori e le maestre, la fiducia potrebbe essere recuperata.
Cordiali saluti

O. Facchinetti
Amministratore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: O. F.
Tempo creazione pagina: 0.244 secondi

ephedra

odflab uni 2

psb