In collaborazione con ODFLab - UniTN : Formazione Bullismo e Cyberbullismo
Toggle Bar

Genitorialita'

Guide Agili per Genitori, Adolescenti e cibo

www.bullismo.it

Il primo sito italiano sul bullismo
Traduzione dalle Parent Easy Guide
(Per gentile concessione)

Guide Agili per Genitori

a cura di Oliviero Facchinetti - Psicologo psicoterapeuta

Adolescenti e cibo

Le nostre abitudini alimentari odierne sono diverse da quelle della scorsa generazione per moltissimi motivi. I fast food, i take away e il mangiare fuori casa sono parte della cultura di questa generazione. I genitori spesso si preoccupano che i loro figli stiano mangiando abbastanza bene. Ci sono molte modifiche durante l'adolescenza che possono causare cambiamenti nel comportamento alimentare. Questo è un periodo in cui l'adolescente aspira all'indipendenza, calcola dove introdursi nel mondo e 'saggia le acque' in casa. La scelta di amici, vestiti, video e attività di svago sono modi importanti perché l'adolescente senta che può 'aver parola' nella sua vita. Scegliere cosa e quanto mangiare è un altro modo. Non esistono soluzioni semplici per migliorare la dieta del tuo adolescente. Può essere molto difficile per i genitori degli adolescenti convincere i loro figli del beneficio di un'alimentazione più sana in quando loro stanno competendo con i potenti messaggi della pubblicità sui cibi. La conoscenza dell'alimentazione 'normale' degli adolescenti può aiutare a mettersi l'animo in pace.


Cosa sta succedendo a mio figlio?

Qui ci sono alcuni cambiamenti che possono verificarsi negli adolescenti

 

Avere una crescita improvvisa

  • Gli adolescenti possono cominciare a mangiare un sacco se sperimentano uno scatto di crescita. La quantità di cibo che gli adolescenti (sia maschi che femmine) mangiano e di cui hanno bisogno ti potrà stupire. E' salutare e non troppo dispendioso per i giovani che si riempiano di tramezzini, cereali e frutta di stagione.
  • D'altra parte puoi notare che mangiano meno quando terminano la crescita. Anche questo fatto è normale e non significa necessariamente che stiano cercando di perdere peso.

Sentirsi autoconsapevoli

 

L'adolescenza è un periodo in cui l'aspetto personale diviene molto importante e in cui molti giovani vengono influenzati dal modo in cui i media dicono loro che dovrebbero apparire per avere successo. E' bene che sappiano accettare la naturale forma del loro corpo. Se tuo figlio non è magro, ma è sano e felice del suo corpo, non deve essere incoraggiato a perdere peso. Forti perdite di peso e la mania delle diete sono rischiose. Naturalmente, dovrebbe essere intrapresa qualche azione se è in sovrappeso e c'è qualche preoccupazione per la salute. La maniera in cui tu te ne occuperai potrà fare la differenza su come il giovane risponderà.

Focalizzarsi sulla salute e lo sport

  • Coloro che praticano sport o danza possono desiderare di cambiare la loro dieta per la forma fisica o l'aspetto. Tutto ciò va bene se è moderato, ma se diviene ossessivo o se riduce troppo il cibo, può divenatre un problema. Questo può essere il momento giusto per discutere le tue preoccupazioni con persone che lavorano in questo campo come i nutrizionisti o i dietisti.
  • Gli adolescenti possono desiderare di cambiare certi cibi nella loro dieta per diminuire o prevenire l'acne. Ciò è assai comune particolarmente quando i loro compagni sono molto crudeli nel parlare dei foruncoli. Alcuni cibi sembrano causare la fuoriuscita dei foruncoli in alcune persone ma non esiste una 'dieta senza foruncoli'. Controllare cosa mangia nei momenti in cui compaiono i foruncoli può darci un'idea dei cibi che possono causarli. Ci sono comunque dei modi più efficaci per combattere l'acne (leggi la Guida Agile per Genitori "I foruncoli").

Mangiare fuori casa molto spesso

Gli adolescenti amano uscire con i loro amici ed è molto alla moda per la loro età mangiare cibi pronti. Ciò può significare che poi non vorranno cenare. Comportarsi così una o due volte alla settimana non è pericoloso.

Saltare i pasti

  • Qualche volta gli adolescenti considerano altre attività o stare con i loro amici molto più importanti che non mangiare. Può essere frustrante o irritante che tu abbia già preparato un pasto e tuo figlio ti dica che uscirà o non vuole mangiare. Avere regole chiare in casa che incoraggino il rispetto degli altri è importante - per esempio, farti sapere un'ora prima del pasto che non mangeranno.
  • Alcuni giovani evitano i pasti per perdere peso. Saltare i pasti ostacola il controllo del peso. Saltare la colazione non è una buona idea. Le ricerche mostrano che questo è il pasto più importante del giorno: aiuta ad avviare il tuo metabolismo, contiene delle sostanze nutritive importanti ed è fondamentale per la concentrazione a scuola o per lavorare la mattina. (La chiave per un controllo del peso salutare è combinare un esercizio fisico regolare e una dieta bilanciata.)

Fare esperimenti con il cibo

  • Molti adolescenti iniziano a sperimentare nuovi modi per nutrirsi, come ad esempio diventare vegetariani. Essere vegetariani è eccellente, fintanto che si verificano i contenuti nutritivi dei cibi per essere sicuri di avere una dieta adeguata.
  • Mangiare solo frutta e verdura è 'completamente sbagliato'. E' molto importante per i giovani avere un apporto adeguato di ferro e calcio per fornire ai loro corpi le migliori fondamenta per il futuro. Ciò che loro mangiano adesso influenzerà la loro salute nella vita futura. Aiuta tuo figlio ad essere conscio di questo fatto e a pensare ai tipi di cibo che dovrebbe scegliere. Pianificare una dieta può significare cercare un aiuto professionale.

Desiderare l'indipendenza

  • Gli adolescenti sono ansiosi di sentire che hanno il controllo delle loro vite e pentano 'autonomi'. Questo è il momento di svincolarsi dalle regole familiari (anche se solo temporaneamente), fare le cose differentemente e non desiderare che venga detto loro cosa fare.
  • Spesso agiscono come se 'sapessero tutto' e se avessero una risposta, in genere diversa dalla tua (!), per ogni cosa. Ciò può rendere particolarmente difficile per loro che tu ritenga di dover avere qualche controllo su ciò che mangiano. Possono accettare delle informazioni ma non dei consigli da te.
  • I giovani oggi sono accerchiati dai media (TV, cinema, radio, stampa) che mandano messaggi sulla 'desiderabilità' della magrezza e di una pelle bella e pulita. Non è facile per gli adolescenti resistere a queste pressioni.

Gli adolescenti indulgono meno facilmente in diete pericolose o esercizio fisico se si sentono bene con se stessi.

Cosa possono fare i genitori

Costituire un buon esempio

  • Il modo in cui tu mangi e in cui stai attento al tuo corpo manda un potente messaggio a tuo figlio.
  • Gli adolescenti sono abili nel percepire l'abitudine del 'fai ciò che dico, non ciò che faccio'. Gioisci, ma veramente, di nutrirti in modo sano. Se non riesci a farlo, tenta con qualcos'altro.
  • Stabilisci delle regole familiari sui cibi 'giornalieri' e i cibi 'saltuari'.
  • Evita tu stesso la fissazione delle diete e non lamentarti del tuo corpo (o di quello degli altri) davanti e tuo figlio.
  • Fai la spesa a proposito e tieni nella tua credenza e in frigo cibi che siano sani.

Incoraggiare

  • Aiuta il tuo adolescente a vedere la crescita e i cambiamenti del corpo come una parte normale del diventare grandi. Aiutalo a star bene col fatto che ogni corpo matura a ritmo perso. Incoraggialo ad accettare la sua forma e le sue misure.
  • Cerca di focalizzarti sulle qualità di tuo figlio piuttosto che su come appare. Ciò aiuterà a cacciare le pressioni della società sul fatto di apparire in una certa maniera.
  • Incoraggia un'attività fisica regolare, camminare o andare in bicicletta invece che essere sempre un passeggero.
  • Non arrabbiarti se tuo figlio non vuole fare le cose che solitamente amava, poiché questo è un periodo in cui molti gettano via gli interessi che avevano nella fanciullezza. Dagli un supporto nelle attività che sceglierà.

Rispettare le opinioni del proprio figlio

  • Rispetta che tuo figlio possa desiderare di mangiare persamente dalla famiglia, a condizione che ciò sia ragionevole.
  • Cerca di accettare il fatto che lui può avere dei punti di vista molto forti e diversi dai tuoi. Che 'lasciar mangiare' diventi una 'guerra' non aiuta nessuno e danneggia soltanto la vostra relazione.

Procurare cibi salutari

  • Chiarisci che tu fornisci una gamma di cibi generalmente sani e nutrienti e che tuo figlio deciderà la quantità di cui necessita e cosa desidera mangiare.
  • Assicurati di dare una vasta scelta di cibi di tutti i raggruppamenti ossia (1) carboidrati (come pane, pasta, riso, cereali), (2) verdure e legumi, (3) frutta, (4) prodotti caseari (latte, yoghurt, formaggio) e (5) carne, pesce, pollame, uova, noci. La maggior parte della dieta dovrebbe consistere in carboidrati, frutta e vegetali.
  • Per crescere i figli hanno bisogno di fare spuntini. Fornisci loro i cibi delle categorie citate sopra come spuntino. In genere fare storie se tuo figlio mangia grandi quantità di cibi 'saltuari' meno sani non è utile e non lo farà smettere.

Dividersi la cucina

  • Dai ai giovani qualche responsabilità per i pasti della famiglia.
  • Esigi che sia i maschi che le femmine contribuiscano in qualche maniera alla preparazione del cibo. Incoraggiali ad avere un potere, anche se per una sola volta alla settimana, nel decidere, comperare e preparare un pasto di loro scelta per tutti. (Molti giovani hanno poca pratica nel cucinare e pochissime idee su come acquistare con saggezza quando lasciano la casa; perciò si affidano ai take-away.)
  • Aiuta tuo figlio a sviluppare queste abilità e ad avere sicurezza di sè.

Insegnare la sicurezza nel mangiare

Se desideri che tuo figlio faccia la cosa giusta, è importante che si impratichisca e che approvi i consigli sull'igiene relativa al cibo.

  • Lavare le mani dopo essere andati in bagno e prima di preparare o mangiare del cibo.
  • Lavare mani, coltelli e taglieri dopo aver preparato cibi non cotti.
  • Tenere puliti stracci da tavola e spugne.
  • Lavare la frutta cruda e la verdura prima di mangiarla.
  • Sgelare sempre i cibi in frigorifero . . . mai a temperatura ambiente.
  • Tutti i cibi di origine animale, incluse le uova, dovrebbero essere ben cotti.
  • Mangiare subito i cibi cotti. Quelli che non possono essere mangiati immediatamente dovrebbero essere tenuti al caldo (come minimo 60°C) o messi direttamente nel frigo.
  • Se si deve riscaldare il cibo, dovrebbe essere scaldato interamente (non intiepidito).
  • Non bere da una bottiglia, un cartone o una brocca che possano essere usati da altri. Non condividere coppe o cannucce.
  • Non tossire o starnutire vicino al cibo. Insegna ai bambini a coprirsi la bocca e il naso se non ne possono fare a meno.

Aiutare

  • Supporta i giovani per la fissazione della dieta ma controlla con loro se la loro dieta va incontro ai bisogni nutritivi comunemente accettati.
  • Impara tu stesso dell'altro su una corretta alimentazione da fonti affidabili - puoi informarti meglio parlando con un dietista o un nutrizionista.

Promemoria

  • Sii un buon esempio . . . non ti aspettare che tuo figlio faccia come dici se tu non lo stai facendo.
  • Aiuta tuo figlio a sviluppare delle sane attitudini verso il cibo in modo che sia una parte piacevole della vita.
  • Fornisci una grande varietà di alimenti in maniera rilassata . . . i giovani in genere ne mangeranno la quantità di cui hanno bisogno.
  • I ragazzi possono capire la differenza tra cibi 'giornalieri' e cibi 'saltuari'.
  • Addestra tuo figlio alle abilità basilari per pianificare, acquistare e preparare il cibo in modo che possa portarle con sè se dovesse lasciare la casa.
  • Scegliere cosa e quanto mangiare è un modo per un ragazzo per esercitare la sua indipendenza.
  • I messaggi dei media sulla forma del corpo pongono enormi difficoltà ai giovani.
  • I ragazzi hanno meno probabilità di indulgere in diete pericolose o esercizio eccessivo se stanno bene con se stessi.

Risorse

  • Il tuo 'Centro per i disturbi del comportamento alimentare'.
  • Per informazioni sull'alimentazione, contatta un dietologo o un nutrizionista presso un centro medico o un ospedale.
  • Per informazioni sulla sicurezza dei cibi, contatta un medico sanitario presso l'ufficio d'igiene.

Se sei preoccupato per i disturbi alimentari:

  • parlane col tuo medico di base
  • contatta il 'Centro per i disturbi del comportamento alimentare'
  • contatta uno psicologo del Servizio di Psicologia Clinica o del Consultorio.

Leggi anche le Guide Agili per Genitori:

  • I Foruncoli
  • I disturbi alimentari

GAG - Guida Agile per Genitori n. 9

30.09.2000 - Traduzione a cura di : Stefania Trentin - psicologa- per conto di: O. Facchinetti psicologo psicoterapeuta - Trento (Italy) - da documento originale scritto da: Child and Youth Health and Parenting SA © Copyright www.parenting.sa.gov.au - PEGS - Parenting Easy Guides # 69


© copyright

1996

Documenti e testi non possono essere duplicati o distribuiti se non previo consenso scritto da parte degli Autori. Nel rispetto dei diritti d’autore, il presente materiale è a solo scopo di consultazione personale ed è assolutamente vietato qualsiasi scopo di lucro. Non si assume alcun tipo di responsabilità per qualsiasi uso venga fatto del presente materiale.

ephedra

odflab uni 2

psb