L'Autismo - Percorsi d'intervento

Image
Il volume è dedicato al problema dell'intervento con soggetti autistici, sia bambini che adulti. Il suo modello di riferimento è uno schema di trattamento organizzato di supporto emotivo-relazionale, basato su un processo di diagnostica funzionale che individui, in modo differente per ogni soggetto autistico, le funzioni deficitarie rispetto a quelle dello sviluppo normale. Il volume è articolato in quattro parti: la prima è dedicata all´approfondimento di aspetti teorici e diagnostici, la seconda all'intervento, la terza al trattamento e alla riabilitazione con la musicoterapia, la terapia emotivo-occupazionale, la psicomotricità e le tecniche di comunicazione aumentativa alternativa e la quarta alle progettazioni educative con soggetti autistici. Completano il volume due Appendici e alcuni materiali consultabili on line sul sito Internet della casa editrice. Il volume è rivolto agli psicologi, ai riabilitatori, agli insegnanti e ai genitori di soggetti autistici e si propone di offrire una risposta ad alcune delle domande che insorgono nell'incontro con un soggetto autistico.
Carocci Editore - 3^ Ristampa 2006  pp. 228  ISBN 9788843025527

Percorsi evolutivi - Forme tipiche e atipiche

Image
Il libro propone una nuova chiave di lettura di alcuni percorsi dello sviluppo psicologico: dall'infanzia all'adolescenza si descrivono i percorsi evolutivi tipici come punto di partenza per la comprensione di importanti disturbi, quali ad esempio l'autismo e il ritardo mentale. Lo sviluppo tipico e atipico sono trattati integrando i risultati delle ricerche condotte negli ultimi anni in psicologia dello sviluppo con i contributi provenienti dalla psicologia dinamica e dalle neuroscienze. Elemento centrale in questo approccio è lo sviluppo armonico della relazione con adulti significativi, condizione necessaria per acquisire competenze di tipo sia cognitivo sia socio-affettivo. Il volume è rivolto a tutti coloro che, a titolo diverso, lavorano con i bambini: a educatori e insegnanti, di classe o di sostegno, che affrontano quotidianamente la sfida di dover adattare a bambini con livelli evolutivi diversi le loro attività educative e didattiche, e ad assistenti sociali che per prendere le loro decisioni devono riferirsi alla relazione e alle sue implicazioni sullo sviluppo. Il libro si rivolge inoltre a psicologi e psicopedagogisti che, nella progettazione di interventi educativi, riabilitativi e terapeutici, devono continuamente tener presente l'integrazione dei diversi aspetti della personalità di un bambino.
Carocci Editore - 2007  pp. 200  ISBN 9788843041602

Paola Venuti è professore associato di Psicologia dinamica presso l'Università di Trento. Si occupa di metodi osservativi per l'età evolutiva e della loro applicazione per la diagnostica funzionale della disabilità.

 

U

na delle tante sfide dei nostri tempi: ottimizzare i vantaggi e minimizzare i rischi nell'uso di internet e dei nuovi media.

Approfondire la conoscenza dei media è il primo passo per aumentarne la padronanza e usarli con consapevolezza.

Guida per genitori per conoscere potenzialità e rischi dell'uso di internet.
Informazioni e consigli per l'uso della televisione da parte dei bambini.
Per conoscere le "nuove" forme di prevaricazione tramite i media elettronici.
Conoscere la pedofilia senza enfatizzare, per prevenire e sapersi difendere.
Consigli per una corretta educazione affettiva e sessuale.
La sessualità nelle varie fasi evolutive e gli indicatori di disagio.

M i viene spesso chiesto se ritengo che proibire l'uso dei cellulari a scuola possa risolvere il problema del bullismo elettronico.

Concordo con quanti pensano che il cellulare in classe debba essere spento, per poter meglio seguire le lezioni e curare le relazioni "faccia - faccia" con compagni e insegnanti (almeno fino a quando il cellulare non diventerà strumento diffuso di navigazione in internet e quindi potenziale ausilio didattico).

I dati di molte recenti ricerche fanno pensare che la sola proibizione dell'uso del cellulare sia una soluzione insufficiente per la riduzione delle forme di bullismo elettronico, che sembra essere agito maggiormente al di fuori degli edifici scolastici, anche se quando avviene al loro interno fa più notizia. ....

COMUNE DI SAN MICHELE ALL'ADIGE - PROVINCIA di TRENTO
ASSESSORATO ALLE ATTIVITA' SOCIALI

Conoscere e affrontare

il Bullismo

Strategie educative in famiglia, a scuola e nei luoghi di aggregazione.

Con la partecipazione di OLIVIERO FACCHINETTI


Martedì 17 maggio 2011 - ore 20.30
 
Sala consiliare del Municipio di San Michele a/A
smichele

Informazioni presso la Segreteria del Comune -  telefono 0461 650117
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E' possibile porre domande - a cui verrà risposto durante l'incontro - scrivendo nei commenti del blog dedicato: http://blog.facchinetti.net/

E' in vigore dal 2 gennaio 2008 il regolamento di modifica dello statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria (Gazzetta Ufficiale n. 293 del 18-12-2007).

Nell'art. 3 si fa esplicito riferimento al "Patto educativo di corresponsabilita', finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie".

Impegnamoci tutti affinchè diventi un'occasione per affrontare costruttivamente uno dei problemi chiave nella gestione del bullismo in ambito scolastico: il rimpallo delle responsabilità tra scuola e famiglia.

Una efficace prevenzione delle prepotenze può essere realizzata solamente se genitori e insegnanti abbandonano la dimensione della colpa e l'atteggiamento di accusa reciproca, per collaborare in modo costruttivo assumendosi ognuno le proprie responsabilità.

S iamo agli sgoccioli!   Per gli alunni delle classi terze di scuola secondaria di primo grado si sta avvicinando la scadenza della preiscrizione ... è giunto il momento scegliere e decidere in quale tipo di scuola proseguire la propria formazione.

Insieme alle indicazioni per i genitori mi fa piacere segnalare l'open day dell'Istituto Ivo de Carneri di Civezzano (Trento).

openday

E' arrivato l'autunno!    Per gli alunni delle classi terze di scuola secondaria di primo grado è giunto il momento di orientarsi ... di scegliere e decidere in quale tipo di scuola proseguire la propria formazione.

Insieme alle indicazioni per i genitorimi fa piacere segnalare l'open day dell'Istituto Ivo de Carneri di Civezzano (Trento).

idc1

OF0214b

Oliviero Facchinetti

Amministratore e Fondatore
psicologo psicoterapeuta
Trento +39 0461 924900
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bulli! di O. Facchinetti

Una guida pratica per combattere le situazioni di bullismo. Frutto di una esperienza decennale di interventi con insegnanti, alunni, classi e genitori.

FacebookMySpaceTwitterLinkedinRSS Feed

logo110

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.bullismo.it