Segnaliamo

"Genitori e figli nei cambiamenti della crescita: come fronteggiare le paure dei pericoli e i "pericoli" della paura?"

Verona - venerdì 17 febbraio ore 20.30

Relatore: Oliviero Facchinetti

 

paura verona

 

Segnaliamo l'iniziativa promossa dalla Commissione Europea per un utilizzo sicuro e responsabile dei nuovi strumenti di comunicazione tra i più giovani:  www.saferinternetday.org

saferday2014

... con l'auspicio che associazioni varie e sedicenti "esperti" non facciano "di tutta l'erba un fascio" come da anni, purtroppo siamo abituati a vedere, in cui si mette nello stesso "calderone" sexting, vandalismo, esibizionismo, o qualsiasi altro comportamento messo in atto online, definendo tutto come "cyberbullismo".

Internet è una grande risorsa, certamente dovremmo tutti imparare ad utilizzarla al meglio ed insegnare a bambini e ragazzi a farne buon uso (per quanto si tenda a dimenticare che la maggior parte degli utilizzatori da sempre lo usa in modo adeguato e positivo...). Sicuramente vi sono molti rischi e ci sarebbe necessità di una maggiore formazione, ma lo  "scandalismo" non ha alcuna reale utilità pratica, non aiuta a comprendere né tanto meno a risolvere i problemi.

Ultimi giorni: Scadenza bando 9 gennaio 2015.

Segnaliamo: Università degli Studi di Trento - Master I livello II edizione
"Metodologie di intervento educativo per soggetti con disturbi dello spettro autistico"

"Il Master ha l’obiettivo di preparare e specializzare psicologi, insegnanti, educatori professionali, operatori socio-sanitari per:
• progettare interventi psico-educativi per bambini, adolescenti e adulti con Disturbi dello Spettro Autistico
• padroneggiare le principali tecniche di osservazione del comportamento e di rilevazione dei bisogni
• intervenire nei diversi contesti sociali: famiglia, scuola e centri educativi
• applicare tecniche di educazione speciale e riabilitazione sociale in risposta alle caratteristiche e ai bisogni dei soggetti con ASD
• promuovere e pianificare progetti in rete con le diverse figure professionali operanti nel settore"

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.unitn.it/ateneo/masterautismo

Puoi scaricare il volantino qui: download

E' attivo il sito italiano del Progetto Daphne Unione Europea
"Costruire la pace insieme: programma di prevenzione basato sulla comunità per fermare la violenza tra i pari"
Partner italiano:
Leggi tutto...

E' in vigore dal 2 gennaio 2008 il regolamento di modifica dello statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria (Gazzetta Ufficiale n. 293 del 18-12-2007).

Nell'art. 3 si fa esplicito riferimento al "Patto educativo di corresponsabilita', finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie".

Impegnamoci tutti affinchè diventi un'occasione per affrontare costruttivamente uno dei problemi chiave nella gestione del bullismo in ambito scolastico: il rimpallo delle responsabilità tra scuola e famiglia.

Una efficace prevenzione delle prepotenze può essere realizzata solamente se genitori e insegnanti abbandonano la dimensione della colpa e l'atteggiamento di accusa reciproca, per collaborare in modo costruttivo assumendosi ognuno le proprie responsabilità.

L'Autismo - Percorsi d'intervento

Image
Il volume è dedicato al problema dell'intervento con soggetti autistici, sia bambini che adulti. Il suo modello di riferimento è uno schema di trattamento organizzato di supporto emotivo-relazionale, basato su un processo di diagnostica funzionale che individui, in modo differente per ogni soggetto autistico, le funzioni deficitarie rispetto a quelle dello sviluppo normale. Il volume è articolato in quattro parti: la prima è dedicata all´approfondimento di aspetti teorici e diagnostici, la seconda all'intervento, la terza al trattamento e alla riabilitazione con la musicoterapia, la terapia emotivo-occupazionale, la psicomotricità e le tecniche di comunicazione aumentativa alternativa e la quarta alle progettazioni educative con soggetti autistici. Completano il volume due Appendici e alcuni materiali consultabili on line sul sito Internet della casa editrice. Il volume è rivolto agli psicologi, ai riabilitatori, agli insegnanti e ai genitori di soggetti autistici e si propone di offrire una risposta ad alcune delle domande che insorgono nell'incontro con un soggetto autistico.
Carocci Editore - 3^ Ristampa 2006  pp. 228  ISBN 9788843025527

Percorsi evolutivi - Forme tipiche e atipiche

Image
Il libro propone una nuova chiave di lettura di alcuni percorsi dello sviluppo psicologico: dall'infanzia all'adolescenza si descrivono i percorsi evolutivi tipici come punto di partenza per la comprensione di importanti disturbi, quali ad esempio l'autismo e il ritardo mentale. Lo sviluppo tipico e atipico sono trattati integrando i risultati delle ricerche condotte negli ultimi anni in psicologia dello sviluppo con i contributi provenienti dalla psicologia dinamica e dalle neuroscienze. Elemento centrale in questo approccio è lo sviluppo armonico della relazione con adulti significativi, condizione necessaria per acquisire competenze di tipo sia cognitivo sia socio-affettivo. Il volume è rivolto a tutti coloro che, a titolo diverso, lavorano con i bambini: a educatori e insegnanti, di classe o di sostegno, che affrontano quotidianamente la sfida di dover adattare a bambini con livelli evolutivi diversi le loro attività educative e didattiche, e ad assistenti sociali che per prendere le loro decisioni devono riferirsi alla relazione e alle sue implicazioni sullo sviluppo. Il libro si rivolge inoltre a psicologi e psicopedagogisti che, nella progettazione di interventi educativi, riabilitativi e terapeutici, devono continuamente tener presente l'integrazione dei diversi aspetti della personalità di un bambino.
Carocci Editore - 2007  pp. 200  ISBN 9788843041602

Paola Venuti è professore associato di Psicologia dinamica presso l'Università di Trento. Si occupa di metodi osservativi per l'età evolutiva e della loro applicazione per la diagnostica funzionale della disabilità.

 

La recente sentenza della cassazione (n. 9556/09)  si presta - come altre in passato - a titoli "ad effetto".

Se ci si prende la briga di leggerla attentamente si scopre che si riferise ai doveri ed alle responsabilità educative dei genitori nei confronti dei propri figli e non - come verrebbe da pensare immaginando la situzione di un ragazzo che va in motorino - semplicemente alle responsabilità di controllo e vigilanza.
Due passi della sentenza sono decisivi ed estremamente istruttivi per tutto ciò che riguarda l'educazione e la responsabilità dei genitori:
Leggi tutto...

odflab ico1

logo ats ico

ephedra

psb

il ponte