Si informa che il 6 febbraio 2015 prenderà il via ITINERARIO AUTISMI, un giro a tappe nel mondo dell’autismo che si concluderà  il 2 aprile 2015 in occasione della Giornata mondiale dell’autismo.

L’iniziativa è promossa dalla Cooperativa sociale “Il Ponte” in collaborazione con il "Laboratorio di Osservazione Diagnosi e Formazione" (ODFlab) del Dipartimento di Scienze Cognitive dell’Università di Trento condotto dalla prof.ssa Venuti. 

La prima tappa sarà l’inaugurazione di Porte Rosse, un nuovo servizio della Cooperativa sociale “Il Ponte” che avrà sede a Lizzana di Rovereto, una struttura che avrà lo scopo di rispondere in modo specifico ai bisogni delle persone con disturbo dello spettro autistico e delle loro famiglie.

Per l’occasione, “il Ponte” e “ODFlab” organizzano a Rovereto per il giorno 6 febbraio la presentazione del libro di Gianluca Nicoletti “Qualcosa ci inventiamo”; il giorno successivo 7 febbraio, invece, una Tavola Rotonda di approfondimento sul tema dell’autismo e della relazione con istituzioni, famiglie e servizi con numerosi ospiti.

Per maggiori dettagli, è possibile scaricare il programma delle iniziative in pdf a questo link: Itinerario autismi.

La scelta scolastica al termine della scuola secondaria di primo grado è una decisione molto importante nella vita dei ragazzi e delle loro famiglie ed è opportuno affrontarla con il massimo impegno.

Una scelta ragionata e motivata aiuta a capire quale sia la scuola più adeguata per il proprio figlio o la propria figlia e permette di affrontare meglio le eventuali difficoltà che potrebbe incontrare in futuro.

 

Nella sezione "Download" potete trovare alcune indicazioni per i genitori.

I percorsi formativi con  ragazzi e le serate informative con i genitori evidenziano con estrema chiarezza come all'ampia diffusione ed utilizzo dei telefoni cellulari e di Internet spesso non corrisponde una altrettanto diffusa conoscenza e competenza, in particolare per quanto attiene ad un uso sicuro dei nuovi strumenti di comunicazione.

Ormai parte integrante della socializzazione di ragazzi, giovani e - gradualmente - di adulti, spesso se ne conoscono le grandi potenzialità e utilità, ma si difetta nella conoscenza degli effettivi rischi di un loro utilizzo indiscriminato e senza precauzioni.

Facilmente dominano i luoghi comuni o la mera riproposizione on line degli atteggiamenti affettivi propri delle relazioni faccia-faccia (dimenticando che la faccia "virtuale" non corrisponde a quella "reale").

Per migliorare le competenze degli insegnanti e degli educatori nella gestione di un fenomeno complesso come il bullismo è opportuna una formazione che - oltre a fornire conoscenze approfondite e scientificamente corrette - incrementi la consapevolezza dei propri atteggiamenti emotivi nell'affrontare le prepotenze, nel gestire la rabbia (propria e degli alunni), nel riconoscere e tollerare l'eventuale antipatia nei confronti delle vittime.

Altrettanto importante è la capacità di comprendere e gestire emotivamente le dinamiche di gruppo, al fine di utilizzare le risorse gruppali per migliorare le singole situazioni.

 

Leggi tutto...

Gli insegnanti gestiscono da sempre le prepotenze tra alunni, prima ancora che questo tipo di comportamenti venisse denominato "bullismo". E' però ormai un dato di fatto che il progressivo aumento della complessità sociale rende sempre più difficile la gestione della socialità tra gli alunni e di conseguenza anche il rapporto tra scuola e famiglia.

La formazione per insegnanti è solitamente rivolta ad un gruppo motivato a cui fornire strumenti per la comprensione e la gestione delle varie forme di conflittualità (vecchie e nuove), spaziando dalle normali manifestazioni di conflitto sociale alle forme conclamate di bullismo ripetuto nel tempo.

 

Leggi tutto...
OF0214b

Oliviero Facchinetti

Amministratore e Fondatore
psicologo psicoterapeuta
Trento +39 0461 924900
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bulli! di O. Facchinetti

Una guida pratica per combattere le situazioni di bullismo. Frutto di una esperienza decennale di interventi con insegnanti, alunni, classi e genitori.

FacebookMySpaceTwitterLinkedinRSS Feed

Ultime forum

  • Nessun messaggio da mostrare.

logo110

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.bullismo.it