COMUNE DI SAN MICHELE ALL'ADIGE - PROVINCIA DI TRENTO

ASSESSORATO alle ATTIVITA’ SOCIALI

Serata Informativa

“Bullismo e cyberbullismo”

Conoscere per intervenire, strategie educative in famiglia e nei luoghi di aggregazione, le insidie della rete e dei social network…

con lo Psicologo Psicoterapeuta OLIVIERO FACCHINETTI

GIOVEDI’ 13 NOVEMBRE 2014

ORE 20.30

ORATORIO di SAN MICHELE all’ADIGE

INFORMAZIONI: ASSESSORATO ALLA CULTURA, ATTIVITA’ SOCIALI E TURISMO

Link per scaricare la locandina informativa: Serata informativa - locandina

Segnaliamo: Università degli Studi di Trento - Master I livello II edizione
"Metodologie di intervento educativo per soggetti con disturbi dello spettro autistico"

"Il Master ha l’obiettivo di preparare e specializzare psicologi, insegnanti, educatori professionali, operatori socio-sanitari per:
• progettare interventi psico-educativi per bambini, adolescenti e adulti con Disturbi dello Spettro Autistico
• padroneggiare le principali tecniche di osservazione del comportamento e di rilevazione dei bisogni
• intervenire nei diversi contesti sociali: famiglia, scuola e centri educativi
• applicare tecniche di educazione speciale e riabilitazione sociale in risposta alle caratteristiche e ai bisogni dei soggetti con ASD
• promuovere e pianificare progetti in rete con le diverse figure professionali operanti nel settore"

Scadenza bando 9 gennaio 2015.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.unitn.it/ateneo/masterautismo

Puoi scaricare il volantino qui: download

Segnaliamo l'iniziativa promossa dalla Commissione Europea per un utilizzo sicuro e responsabile dei nuovi strumenti di comunicazione tra i più giovani:  www.saferinternetday.org

saferday2014

... con l'auspicio che associazioni varie e sedicenti "esperti" non facciano "di tutta l'erba un fascio" come da anni, purtroppo siamo abituati a vedere, in cui si mette nello stesso "calderone" sexting, vandalismo, esibizionismo, o qualsiasi altro comportamento messo in atto online, definendo tutto come "cyberbullismo".

Internet è una grande risorsa, certamente dovremmo tutti imparare ad utilizzarla al meglio ed insegnare a bambini e ragazzi a farne buon uso (per quanto si tenda a dimenticare che la maggior parte degli utilizzatori da sempre lo usa in modo adeguato e positivo...). Sicuramente vi sono molti rischi e ci sarebbe necessità di una maggiore formazione, ma lo  "scandalismo" non ha alcuna reale utilità pratica, non aiuta a comprendere né tanto meno a risolvere i problemi.

darfo Comune di Darfo Boario Terme

Crescere nella legalita' - Rapporto tra mondo reale e mondo virtuale | Progetto di prevenzione e cura del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

Venerdì  29 novembre 2013

ore 20,30  -  Entrata libera

Palazzo congressi di Darfo Boario Terme

       Relatori:

  • Oliviero Facchinetti - Psicologo Psicoterapeuta – Trento - "Bullismo e Cyberbullismo: conoscere per intervenire"
  • Domenico Geracitano - Questura di Brescia
  • Davide Costa - Polizia Postale di Stato

La scelta scolastica al termine della scuola secondaria di primo grado è una decisione molto importante nella vita dei ragazzi e delle loro famiglie ed è opportuno affrontarla con il massimo impegno.

Una scelta ragionata e motivata aiuta a capire quale sia la scuola più adeguata per il proprio figlio o la propria figlia e permette di affrontare meglio le eventuali difficoltà che potrebbe incontrare in futuro.

 

Nella sezione "Download" potete trovare alcune indicazioni per i genitori.

I percorsi formativi con  ragazzi e le serate informative con i genitori evidenziano con estrema chiarezza come all'ampia diffusione ed utilizzo dei telefoni cellulari e di Internet spesso non corrisponde una altrettanto diffusa conoscenza e competenza, in particolare per quanto attiene ad un uso sicuro dei nuovi strumenti di comunicazione.

Ormai parte integrante della socializzazione di ragazzi, giovani e - gradualmente - di adulti, spesso se ne conoscono le grandi potenzialità e utilità, ma si difetta nella conoscenza degli effettivi rischi di un loro utilizzo indiscriminato e senza precauzioni.

Facilmente dominano i luoghi comuni o la mera riproposizione on line degli atteggiamenti affettivi propri delle relazioni faccia-faccia (dimenticando che la faccia "virtuale" non corrisponde a quella "reale").

La recente sentenza della cassazione (n. 9556/09)  si presta - come altre in passato - a titoli "ad effetto".

Se ci si prende la briga di leggerla attentamente si scopre che si riferise ai doveri ed alle responsabilità educative dei genitori nei confronti dei propri figli e non - come verrebbe da pensare immaginando la situzione di un ragazzo che va in motorino - semplicemente alle responsabilità di controllo e vigilanza.
Due passi della sentenza sono decisivi ed estremamente istruttivi per tutto ciò che riguarda l'educazione e la responsabilità dei genitori:
Leggi tutto...

Per migliorare le competenze degli insegnanti e degli educatori nella gestione di un fenomeno complesso come il bullismo è opportuna una formazione che - oltre a fornire conoscenze approfondite e scientificamente corrette - incrementi la consapevolezza dei propri atteggiamenti emotivi nell'affrontare le prepotenze, nel gestire la rabbia (propria e degli alunni), nel riconoscere e tollerare l'eventuale antipatia nei confronti delle vittime.

Altrettanto importante è la capacità di comprendere e gestire emotivamente le dinamiche di gruppo, al fine di utilizzare le risorse gruppali per migliorare le singole situazioni.

 

Leggi tutto...

Gli insegnanti gestiscono da sempre le prepotenze tra alunni, prima ancora che questo tipo di comportamenti venisse denominato "bullismo". E' però ormai un dato di fatto che il progressivo aumento della complessità sociale rende sempre più difficile la gestione della socialità tra gli alunni e di conseguenza anche il rapporto tra scuola e famiglia.

La formazione per insegnanti è solitamente rivolta ad un gruppo motivato a cui fornire strumenti per la comprensione e la gestione delle varie forme di conflittualità (vecchie e nuove), spaziando dalle normali manifestazioni di conflitto sociale alle forme conclamate di bullismo ripetuto nel tempo.

 

Leggi tutto...
OF0214b

Oliviero Facchinetti

Amministratore e Fondatore
psicologo psicoterapeuta
Trento +39 0461 924900
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bulli! di O. Facchinetti

Una guida pratica per combattere le situazioni di bullismo. Frutto di una esperienza decennale di interventi con insegnanti, alunni, classi e genitori.

FacebookMySpaceTwitterLinkedinRSS Feed

logo110

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.bullismo.it